MACHINALIBRO

Autore: AA.VV., a cura della redazione di Machina

Nel sottosopra degli anni Ottanta

    Le contraddizioni di un decennio
pagine: 
    208
anno: 
    2024
isbn: 
    978-88-654-8532-3

INFO

Gli anni Ottanta sono stati un decennio segnato da tensioni contrapposte, in bilico tra spensieratezza e rimozione, tra allegria e stupidità, tra yuppismo ed eroina, tra resistenze e neoliberalismo, tra postmoderno e tramonto della politica, tra ottimismo delle promesse e pessimismo della realtà. È stata la fase della «controrivoluzione capitalistica», risposta al contempo innovativa e feroce alle grandi lotte dei due decenni precedenti; al contempo, è stata una fase segnata da sperimentazioni ardite e prefiguranti. Tant’è vero che oggi proprio gli anni Ottanta sono al centro di una particolare attenzione, dalle serie tv alla letteratura, in uno strano miscuglio di celebrazione e nostalgia. Per il pensiero critico, gli anni Ottanta sono invece un «decennio smarrito»: riattraversarlo nelle sue ambivalenze e contraddizioni, dall’arte al cinema, dal femminismo alla vita quotidiana, dal lavoro alla filosofia, dalla geopolitica al tramonto della politica, è la sfida lanciata da Machina non al passato, ma al presente.
Sfida raccolta da Jadel Andreetto, Federico Battistutta, Adriano Bertollini, Roberto Ciccarelli, Rita di Leo, Ubaldo Fadini, Manuela Gandini, Rudi Ghedini, Massimo Ilardi, Christian Marazzi, Chiara Martucci, Giorgio Mascitelli, Marco Mazzeo, Bruna Mura, Romeo Orlandi, Mario Tronti, Paolo Virno, Adelino Zanini.